Una Torta Senza Glutine

Thought I would give a whirl on translating a gluten free cake recipe into Italian today. It has been a dozen years since I spoke, read or even attempted to write in Italian.  When I was in high school, we hosted a student from Ticino, Switzerland in the autumn. Come spring I went to live with her family and remember her mum making a similar cake (with regular dough) but I have modified it slightly for my gluten-free needs.  That trip was definitely one of the best times of my life. I came home and for a week I didn’t speak English. I find myself musing every once and again, even dreaming in Italian. But  who knows whether it makes any sense, it has been a dozen years. If you have noticed any great grammatical errors please kindly post at the bottom. 

 

Immaginate una torta, di quelle semplici e casarecce, preparata con le vostre manine. Adesso, immaginate una torta, senza glutine.  Ancora meglio! Chi è intollerante al glutine non potrà mangiare orzo, grano, avena, segale, farro, triticale, grano greco, mais, seitan, kamut, il monococco (triticale) e spelta. Sono concesse invece la farina di riso, di cocco e di mandorle. Attenzione, la farine di cocco assorbe di più l’acqua!! Utilizzare una piccola quantità.

 

INGREDIENTI 

  • 100 g di farina di riso
  • 75 g di farina di mandorle
  • 75 g di fecola (preferato d’arrow-)
  • 40 g di farina di cocco 
  • 12 g di lievito per dolci 
  • 120 g di miele chiaro 
  • 175 g di latte di mandorle (senza zucchero)
  • 75 g di olio di cocco, fuso
  • 150 g succo di mela
  • un pizzico di sale

Setacciare insieme le farine di riso, di mandorle, di fecola d’arrow- con il lievito, unire la farina di cocco, un pizzico di sale e mescolare. 

In una ciotola amalgamare insieme miele, e succo di mela, aggiungere l’olio e amalgamare. 

Incorporare quindi il mix di farina, continuando sempre a mescolare, alternandolo al latte di mandorle

L’impasto sarà molto morbido: va bene così.

Trasferire il composto in uno stampo foderato di carta forno (o unto con olio e infarinato con farina di riso o mais) e cuocere in forno caldo a 350°F per circa 35-40 minuti (fare la prova stecchino).

Sfornare, far riposare una decina di minuti nello stampo, quindi sformare e far raffreddare su una griglia. 

Spolverare a piacere di zucchero a velo prima di servire.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s